Masami Suda

 
1506983_788387641215533_2582565490693337371_n-1.jpg

Nato nella prefettura di Saitama il 16 settembre 1943, è un veterano dell’animazione. Il maestro Suda è infatti oggi conosciuto come uno dei più grandi animatori mai esistiti.

Il suo nome è indissolubilmente legato alle grandi opere della storica casa di produzione Tatsunoko Production e Toei Animation.

Entrò a lavorare alla Tatsunoko fin dagli esordi della casa, nei primi anni sessanta. Qui iniziò ad apprendere i primi rudimenti di regia dell’animazione e character design. Tra le serie TV alle quali ha lavorato nel “periodo Tatsunoko”, ricordiamo in particolare: Mach Go Go Go del 1967, meglio conosciuta in occidente come Speed Racer dove ricopre il ruolo di animatore e disegnatore; Uchu No Kishi Tekkaman (Tekkaman, il cavaliere dello spazio) del 1975 in cui è disegnatore; Hakushun Daimaō (Il Mago Pancione) del 1969 in cui è disegnatore.

Il suo talento e la sua capacità di modificare il proprio stile non passarono inosservati e iniziò a lavorare come libero professionista per la Toei Animation. Nel 1984 gli venne affidata l'epica impresa di realizzare le animazioni per Ken Shiro, il protagonista del manga Hokuto No Ken. Masami Suda diventò character design e realizzò la serie animata "Hokuto No Ken", conosciuta da noi come Ken il Guerriero, nel 1984 nonché il film animato del 1986 "Hokuto No Ken The Movie", il quale raggiunge una qualità che fino ad oggi resta ineguagliata sotto il profilo delle animazioni. Negli anni 80 si è occupato anche di altri lavori conosciuti, come Ganbare Genki (Forza Sugar) del 1980 di cui era direttore dei disegni, Aishite Knight (da noi Kiss Me Licia) del 1983 di cui ha animato i titoli di testa, Time Patrol-Tai Otasukeman (I Predatori del Tempo) del 1980 di cui era animatore, Dr. Slump: Hoyoyo! Space Adventure del 1982 e Dr. Slump & Arale-chan Hoyoyo! Sekai Issuu Dai Race del 1983, due film di animazione sui personaggi del Dr. Slump e Arale di cui il maestro Suda ha fatto da animatore.

In questi anni il numero di collaborazioni del maestro si riduce rispetto al passato. E’ il caso ad esempio di Gundou Musashi e Souten No Ken, dal manga omonimo. Nota positiva per i fan di Ken, il maestro ha dato il suo contributo nello splendido OAV Toki Den, sul destino del fratello di Ken Shiro. Per l’occasione, Suda si reincontra con il mitico Junichi Hayama, suo allievo prediletto proprio ai tempi della serie televisiva storica e qui a dargli una mano anche lui come direttore dei disegni e character designer.